L’attivitŕ del CineClub nel 2018 č iniziata il 27 gennaio in occasione della Giornata della Memoria con la proiezione del film Il figlio di Saul di László Nemes (Ungheria, 2015).

 

Febbraio e marzo sono dedicati a Federico Fellini, nume tutelare del CineClub, con la visione di tutti i suoi film precedenti , La dolce vita esclusa.

 

Aprile e maggio sono i mesi dedicati a un altro gigante del Cinema: Orson Welles.

 

Il 22 maggio serata speciale con un Omaggio a Romualdo Farinelli,

pioniere del cinéma d'essai in Italia e autore del libro autobiografico L’altalena

nonché attore nel film L’automobile di Alfredo Giannetti del 1971 con Anna Magnani.

 

 

La ripresa autunnale presenta due cicli di grande impatto e successo:

il primo dedicato al mondo della scuola e ai suoi conflitti e contraddizioni,

il secondo ad Alfred Hitchcock e ai suoi film meno conosciuti a cominciare dal

suo primo film muto The Lodger del 1927, per l’occasione accompagnato dal

vivo dal pianista Luca Cipiciani.